Nel presente contributo l’autore analizza le novità introdotte dalla legge n. 183 del 2010 (cd. Collegato lavoro) in materia di licenziamento. Ci si interroga sul valore da attribuire alle tipizzazioni collettive e individuali di giusta causa e giustificato motivo per poi passare all’esame dei nuovi criteri di determinazione del danno da licenziamento illegittimo nell’area della tutela obbligatoria. L’indagine si rivolge poi alle modifiche sul regime di impugnazione del licenziamento, al suo ambito di applicazione e ai problemi legati alla sospensione dell’efficacia delle suddette norme, sulle quali si esprimono anche dubbi di costituzionalità

Le novità in materia di licenziamentonel cd. “Collegato lavoro”

PASSALACQUA, Pasquale
2011

Abstract

Nel presente contributo l’autore analizza le novità introdotte dalla legge n. 183 del 2010 (cd. Collegato lavoro) in materia di licenziamento. Ci si interroga sul valore da attribuire alle tipizzazioni collettive e individuali di giusta causa e giustificato motivo per poi passare all’esame dei nuovi criteri di determinazione del danno da licenziamento illegittimo nell’area della tutela obbligatoria. L’indagine si rivolge poi alle modifiche sul regime di impugnazione del licenziamento, al suo ambito di applicazione e ai problemi legati alla sospensione dell’efficacia delle suddette norme, sulle quali si esprimono anche dubbi di costituzionalità
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/18401
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact