La zincatura a caldo è uno dei metodi più diffusi per la protezione dei manufatti in acciaio dall'ambiente esterno in quanto garantisce una protezione durevole in un vasto campo di applicazioni. I rivestimenti ottenuti sono caratterizzati da fasi intermetalliche costituite da tenori di ferro decrescenti fra l’interfaccia con l’acciaio e l’estremità del rivestimento. La zincatura a caldo produce un rivestimento caratterizzato da fasi con diverse durezze e resistenze. In questo lavoro è stata valutato un rivestimento utilizzando un bagno di zinco con 0,5% di Ti. Sono stati rivestiti campioni di acciaio di classe 1 per un tempo di immersione di 5 minuti a 540, 580 e 600°C. Le elevate temperature sono state scelte in quanto sono state osservate variazioni colorimetriche della superficie al variare delle stesse. Il colore del rivestimento è stato misurato tramite valutazione delle curve di riflettenza. Con questo tipo di bagno sono stati ottenuti rivestimenti dallo spessore notevole. Tramite diffrattometria di raggi X, sono state individuate alcune fasi intermedie contenenti Fe-Ti-Zn formatesi durante il processo. Sono state eseguite prove di indentazione e di impatto che hanno portato a valutare il rivestimento Zn-Ti migliore rispetto a quello classico in termini di durezza, ma con un sensibile decadimento rispetto alle sollecitazioni dinamiche.

Caratterizzazione meccanica e strutturale di rivestimenti Zn-Ti

DI COCCO, Vittorio;IACOVIELLO, Francesco;
2010

Abstract

La zincatura a caldo è uno dei metodi più diffusi per la protezione dei manufatti in acciaio dall'ambiente esterno in quanto garantisce una protezione durevole in un vasto campo di applicazioni. I rivestimenti ottenuti sono caratterizzati da fasi intermetalliche costituite da tenori di ferro decrescenti fra l’interfaccia con l’acciaio e l’estremità del rivestimento. La zincatura a caldo produce un rivestimento caratterizzato da fasi con diverse durezze e resistenze. In questo lavoro è stata valutato un rivestimento utilizzando un bagno di zinco con 0,5% di Ti. Sono stati rivestiti campioni di acciaio di classe 1 per un tempo di immersione di 5 minuti a 540, 580 e 600°C. Le elevate temperature sono state scelte in quanto sono state osservate variazioni colorimetriche della superficie al variare delle stesse. Il colore del rivestimento è stato misurato tramite valutazione delle curve di riflettenza. Con questo tipo di bagno sono stati ottenuti rivestimenti dallo spessore notevole. Tramite diffrattometria di raggi X, sono state individuate alcune fasi intermedie contenenti Fe-Ti-Zn formatesi durante il processo. Sono state eseguite prove di indentazione e di impatto che hanno portato a valutare il rivestimento Zn-Ti migliore rispetto a quello classico in termini di durezza, ma con un sensibile decadimento rispetto alle sollecitazioni dinamiche.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/18142
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact