La conciliazione come diritto, la condivisione come dovere. Brevi note su di una ricerca diventata libro