Da sempre, nel fiorente mondo della ristorazione, l'idea del "bravo cuoco" è caratterizzata dalla maestria che si ha nella cura dell'aspetto e del gusto delle vivande. Ancora oggi, si sottovaluta un fattore fon-damentale per la determinazione della qualità del cibo: la sicurezza per la salute dei consumatori. Allo scopo di migliorare le conoscenze degli aspetti dell'igiene degli alimenti tra gli aspiranti cuochi dell'IPSSAR di Cassino è stata applicata una metodologia didattica finalizzata alla salvaguardia della sicurezza degli alimenti, definita Mastery Learning (insegnamento per padronanza), nel quale la valutazione acquista, prevalentemente, i carat-teri di un'attività formativa, perdendo, in parte, quelli di giudizio-sentenza. Basandosi sulla teoria dell'ap-prendimento di Ausbel D. P., attenta al modo in cui avviene l'acquisizione delle informazioni da parte degli studenti e sulla ottimale standardizzazione dei tempi di apprendimento, l'intero percorso didattico é stato segmentato in 3 moduli, 18 lezioni teoriche e tre esercitazione pratiche di cucina (1). Il lavo-ro svolto, che ha visto impegnati 14 studenti dell'IPSSAR di Cassino, futuri operatori nel settore della ristorazione, fornisce un esempio concreto di azione sinergica tra promozione alla salute e didattica, un possibile binomio di successo, nell'applicazione dei programmi di educazione alla salute.

EDUCAZIONE ALLA SALUTE: Modello Didattico per l’insegnamento dell’igiene finalizzato alla salvaguardia della sicurezza degli alimenti.

FERRARA, Maria;LANGIANO, Elisa;DE VITO, Elisabetta
2006

Abstract

Da sempre, nel fiorente mondo della ristorazione, l'idea del "bravo cuoco" è caratterizzata dalla maestria che si ha nella cura dell'aspetto e del gusto delle vivande. Ancora oggi, si sottovaluta un fattore fon-damentale per la determinazione della qualità del cibo: la sicurezza per la salute dei consumatori. Allo scopo di migliorare le conoscenze degli aspetti dell'igiene degli alimenti tra gli aspiranti cuochi dell'IPSSAR di Cassino è stata applicata una metodologia didattica finalizzata alla salvaguardia della sicurezza degli alimenti, definita Mastery Learning (insegnamento per padronanza), nel quale la valutazione acquista, prevalentemente, i carat-teri di un'attività formativa, perdendo, in parte, quelli di giudizio-sentenza. Basandosi sulla teoria dell'ap-prendimento di Ausbel D. P., attenta al modo in cui avviene l'acquisizione delle informazioni da parte degli studenti e sulla ottimale standardizzazione dei tempi di apprendimento, l'intero percorso didattico é stato segmentato in 3 moduli, 18 lezioni teoriche e tre esercitazione pratiche di cucina (1). Il lavo-ro svolto, che ha visto impegnati 14 studenti dell'IPSSAR di Cassino, futuri operatori nel settore della ristorazione, fornisce un esempio concreto di azione sinergica tra promozione alla salute e didattica, un possibile binomio di successo, nell'applicazione dei programmi di educazione alla salute.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
modello didattico_ESPS_2006.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 133.78 kB
Formato Adobe PDF
133.78 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/13113
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact