Aurelio Bertola tra retorica ed estetica