L'articolo in commento evidenzia, attraverso la disamina della dottrina e della giurisprudenza formatasi sul punto, la possibilità per il mittente - nell'ambito di un contratto di trasporto con spedizione - di esperire l'azione nei confronti dello spedizioniere, sia la possibilità per il mittente-mandante di agire in via diretta nei confronti del vettore ex art. 1705 secondo comma c.c. per la tutela dei propri interessi.

LA TUTELA DEL MITTENTE NEL CONTRATTO DI TRASPORTO CON SPEDIZIONE

BADAGLIACCA, Marco
2006

Abstract

L'articolo in commento evidenzia, attraverso la disamina della dottrina e della giurisprudenza formatasi sul punto, la possibilità per il mittente - nell'ambito di un contratto di trasporto con spedizione - di esperire l'azione nei confronti dello spedizioniere, sia la possibilità per il mittente-mandante di agire in via diretta nei confronti del vettore ex art. 1705 secondo comma c.c. per la tutela dei propri interessi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/10203
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact